Cronaca

Scuole chiuse ad Avellino: Festa non rispetta la decisione del Tar

Domani dovrebbe arrivare l'ordinanza

Era attesa per oggi l’ordinanza del sindaco Festa, che avrebbe dovuto riaprire le scuole ad Avellino dal 14 dicembre per ordine del Tar, il quale aveva accolto il ricorso di un gruppo di genitori, contrari alla chiusura prolungata.

Ma il primo cittadino di Avellino va per la sua strada e annuncia la chiusura delle scuole, fino al 22 dicembre, nonostante la sentenza del Tribunale.

Scuole chiuse ad Avellino fino al 22 dicembre: la coferma del sindaco Festa

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, va dritto per la sua strada e conferma la decisione di tenere chiuse le scuole fino al 22 dicembre: ad annunciarlo è stato lui stesso, in diretta sui suoi canali social.

La decisione

La decisione presa nei giorni scorsi da sindaco di Avellino, in merito alla chiusura delle scuole, evidentemente non era andata giù alle famiglie, che si erano quindi rivolte al Tribunale Amministrativo Regionale, il quale aveva dato loro ragione.

In presenza dal 7 gennaio

Il primo cittadino, però, ha scelto di ignorare il Tribunale, e ha annunciato che già domani arriverà una nuova ordinanza, che confermerà quella attuale. L’Amministrazione, però, ha promesso Festa, lavorerà affinchè dal 7 gennaio si possa tornare a scuola in presenza.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button