Cronaca

Avellino, il generale Ricozzi in visita al Comando Provinciale

AVELLINO. Nella mattinata odierna, il generale di Corpo d’Armata Carlo Ricozzi, Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di Finanza di Napoli, si è recato in visita al Comando Provinciale.

 

Biografia del generale Carlo Ricozzi

 

Il generale Ricozzi è nato a Roma il 14 marzo 1957. Ha intrapreso il suo lungo percorso nel Corpo frequentando l’Accademia della Guardia di Finanza.
Vincitore del relativo concorso, ha frequentato il Corso Superiore di Polizia Tributaria al termine del quale è stato insignito del relativo Titolo.


carlo ricozzi


Ha maturato la sua esperienza professionale presso diversi Reparti territoriali e Nuclei di Polizia Tributaria, nelle sedi di Genova, Milano, Treviso, Venezia e Padova.
Svariati gli incarichi di addestramento e di staff. Laureato in Giurisprudenza ed in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria.
Nel grado di Generale, ha comandato il Provinciale di Palermo, la Scuola di Polizia Tributaria, i Regionali Piemonte e Lombardia.

 

La visita

 

Il generale Carlo Ricozzi, accompagnato dal Comandante Provinciale, il colonnello Gennaro Ottaiano, ha prima visitato il Procuratore della Repubblica Rosario Cantelmo, e poi il Comando Provinciale. Qui, ha innanzitutto preso cognizione delle attività di servizio in corso e della delicatezza che riveste lo svolgimento della peculiare funzione di polizia economico-finanziaria nel territorio irpino.

Alla presenza di tutti gli ufficiali, dei comandanti di Reparto e di una rappresentanza di personale in servizio nell’intera provincia, ha dapprima rivolto un indirizzo di saluto ai presenti. Ad essi ha prima espresso parole di apprezzamento e gratitudine per il lavoro svolto e per i lusinghieri risultati conseguiti. Poi li ha incoraggiati a proseguire sulla strada intrapresa.
Il Comandante Interregionale ha infine incontrato una rappresentanza del personale in congedo della locale sezione A.N.F.I.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button