Cronaca

Ricatto hot a Montefalcione “Paga o mando il video alla tua fidanzata”: 3 arresti

Ai domiciliari un 29enne e una 49enne di Melito di Napoli, e una 34enne di Taranto

Ricatto hot a MontefalcionePaga o mando il video alla tua fidanzata”: 3 gli arresti per tentata estorsione. Ai domiciliari sono finiti i 3 ricattatori, un 29enne e una 49enne di Melito di Napoli, e una 34enne di Taranto.

Ricatto hot ai danni di un giovane di Montefalcione: 3 arresti

Un’operazione dei Carabinieri di Mirabella Eclano ha portato, questa mattina, all’arresto di 3 persone, accusare di tentata estorsione. Ai domiciliari sono finiti i 3 ricattatori, un 29enne e una 49enne di Melito di Napoli, e una 34enne di Taranto, identificati quali autori della tentata estorsione in concorso nei confronti di un giovane di Montefalcione.

La vicenda

Questi ultimi, in concorso tra loro, dopo aver pubblicato sul sito internet “bakecaincontrii.com” un annuncio pubblicizzante prestazioni sessuali da parte di una donna, adescavano il giovane al quale, dopo aver trattato tramite whatsapp una videochiamata a sfondo sessubale, tentavano di estorcere del denaro che avrebbe dovuto accreditare su una carta postepay intestata ad una delle donne dietro minaccia di divulgare il contenuto della chat alla fidanzata e sui social network.

Le indagini

Le indagini effettuate dai Carabinieri di Montefalcione, avviate in seguito alla denuncia della parte offesa, hanno permesso di risalire agli intestatari ed utilizzatori del telefono e della carta di pagamento ricaricabile utilizzati dagli arrestati che venivano peraltro rinvenuti nel corso di perquisizione domiciliare.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto