Cronaca

Mimì, la pista della lite in famiglia prima della scomparsa

Martedì verranno ascoltati dei vicini dell'uomo, presenti alla festa di compleanno di Romina

Continua il giallo di Prata Principato Ultra, gli investigatori seguono ora la pista della lite in famiglia prima della scomparsa di Mimì Manzo. Secondo quanto riportato dal Mattino, martedì verranno ascoltati dei vicini dell’uomo, presenti alla festa di compleanno di Romina.

Prata Principato Ultra, la lite prima della scomparsa di Mimì

Proseguono le indagini sulla scomparsa de 71enne: martedì verranno ascoltati anche alcuni vicini dell’uomo che erano presenti alla festa di Romina. La ricostruzione degli spostamenti dei partecipanti alla festa di compleanno è fondamentale in quanto gli inquirenti hanno evidenziato dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza che il 71enne è stato fatto salire su di un’auto e condotto altrove, anche con l’inganno.

Nel registro degli indagati per ora sono finiti la figlia Romina, accusata di sequestro di persona, Loredana Scannelli e il suo ex fidanzato Alfonso Russo, accusato di favoreggiamento e false dichiarazioni. Inoltre anhce la madre di Scannelli, Pasqualina Lepore (accusata solo di favoreggiamento).

Le indagini

Le immagini delle telecamere analizzate dai carabinieri possono costituire l’elemento determinate per stabilire eventuali responsabilità a carico di alcuni degli indagati. Il 71enne, ex operaio in pensione, è scomparso dopo aver avuto il litigio con la figlia Romina per la presenza di droga: “Vado dai carabinieri a denunciare tutto”. Mimì poi si allontanò dall’abitazione per fare una passeggiata e placare il suo stato d’animo sotto il braccio di Eleonora Losco, la giovane ascoltata di nuovo ieri.

La scomparsa

Domenico Manzo, per tutti “Mimì”, operaio in pensione, scomparve la sera dell’8 gennaio 2021, mentre a casa sua la figlia, Romina, festeggiava il suo compleanno.

Le telecamere di videosorveglianza riprendono la scena avvenuta intorno alle 22 dell’8 gennaio 2021: lo stesso orario e data in cui l’uomo del luogo scomparse. L’uomo è stato visto ancora in vita all’incrocio tra via Marconi e via dell’Annunziata poi è scomparso nel nulla. Non si esclude quindi l’ipotesi che sia stato condotto, anche con l’inganno, altrove.

Articoli correlati

Back to top button