Cronaca

La Giulia “arruolata” nei Carabinieri di Avellino: assegnate le prime “gazzelle”

La Giulia "arruolata" nei Carabinieri: assegnate al Comando Provinciale di Avellino le prime nuove "gazzelle"

La Giulia “arruolata” nei Carabinieri: assegnate al Comando Provinciale di Avellino le prime nuove “gazzelle”. L’Alfa Romeo Giulia Radiomobile 2.0, ossia la versione della berlina con allestimento operativo sviluppato secondo le specifiche richieste dell’Arma, è entrata a far parte della “scuderia” dei veicoli a disposizione dei Nuclei Radiomobili delle Compagnie del Comando Provinciale dei Carabinieri.

La Giulia “arruolata” nei Carabinieri di Avellino

La prima auto della serie era stata consegnata, nei mesi scorsi, in una cerimonia tenutasi a Torino, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Teo LUZI e John ELKANN, Presidente del gruppo Stellantis. L’Alfa Romeo Giulia Radiomobile 2.0 è equipaggiata con un potente motore 2.0 turbo benzina da 200 CV, con cambio automatico a 8 rapporti, ed è in livrea blu istituzionale.

L’Alfa Romeo Giulia Radiomobile 2.0: le caratteristiche

Prevede due lampeggianti con luce laterali e faro orientabili, lampeggianti led su specchi retrovisori esterni, parabrezza blindato nonché cristalli laterali e lunotto antisfondamento, porte anteriori blindate con protezione piedi scendenti, protezione antiscoppio del serbatoio carburante, due porta arma elettromeccanici, cellula unipersonale per il trasporto del detenuto, portagiubbotti antiproiettili in abitacolo, due porta-sfollagente e paletta, radio in posizione centrale per l’utile impiego da parte di entrambi i componenti dell’equipaggio, e sistema di amplificazione e diffusione esterno alla vettura.

Articoli correlati

Back to top button