Cronaca

Furti ripetuti a Lacedonia, si richiede maggiore sicurezza nella zona industriale

LACEDONIA. Doppio furto all’Omi (Officine meccaniche Irpine) nel giro di pochi mesi, cresce la preoccupazione delle aziende site all’interno dell’area Asi di Calaggio a Lacedonia.

Si è svolta ieri, presso la sede di Irpinia Zinco, una riunione tra i rappresentanti di tutti gli opifici della zona per prevedere delle misure di sicurezza. Hanno preso parte all’incontro, anche Vincenzo Sirignano, presidente dell’Area di Sviluppo Industriale di Avellino e Michele Ruberti, assessore al Bilancio del Comune di Lacedonia in rappresentanza del sindaco Antonio Di Conza.

La proposta di un’area delimitata

Si richiede una particolare attenzione sul sistema di videosorveglianza, per garantire maggiore sicurezza alle imprese. Durante l’incontro di ieri, è stata avanzata la proposta – in larga parte sposata dai rappresentanti degli opifici – di un’area industriale a varco chiuso che sia delimitata da entrambi i lati e sorvegliata durante le ore notturne.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button