Inchiesta

Avellino, i dati della differenziata

AVELLINO. L’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata su tutto il territorio cittadino, che ha avuto inizio ieri sera, con il conferimento della frazione indifferenziata ha fatto registrare apprezzabili risultati, considerato che oltre il 50% delle utenze ha rispettato le indicazioni per la selezione ed il conferimento. In alcune zone cittadine sono state evidenziate alcune difficoltà legate alla cattiva abitudine di abbandonare i sacchetti lontano dai portoni e presso campane del vetro o nei luoghi delle vecchie postazioni dismesse.
Ecco i dati della differenziata.

 

I dati della differenziata

Raccolta porta a porta, aspetti positivi

 

La società, nel corso del primo ritiro della frazione indifferenziata ha constatato che più del 50% della produzione consueta di tale frazione è stata conferita e quindi raccolta dai carrellati condominiali e dalle biopattumiere. Tale dato conferma che la distribuzione delle attrezzature ha superato il 50% delle utenze e che i cittadini che sono in condizione di attuare il nuovo sistema, così come accaduto e continua ad essere nelle periferie, ha risposto con partecipazione e perizia.

I dati della differenziata fin ora raccolti soddisfano le previsioni e conferma le aspettative secondo le quali, superato il momento di transizione e adeguate le utenze con le relative attrezzature, si potrà avviare una fase a regime eliminando del tutto le difficoltà ed i disagi dei primi giorni.

 

Periferia

 

In periferia il sistema è ormai in fase di consolidamento. Rimangono solo isolati casi di conferimenti indiscriminati, il più delle volte ad opera di cittadini in transito da altri comuni che continuano ad abbandonare i rifiuti nei pressi delle postazioni dismesse.

Il 95% delle utenze di periferia è raggiunto dal servizio, rimangono alcuni punti isolati che precedentemente utilizzavano le postazioni stradali e che vengono inseriti nel giro di raccolta a seguito di segnalazione da parte degli utenti.

 

Campane di vetro

 

Come già segnalato, le campane del vetro presenti sul territorio cittadino rimarranno installate fino al 2 Gennaio, per consentire lo smaltimento del vetro dei giorni di festa. Si invitano i cittadini a servirsi delle campane, ad introdurre il vetro all’interno e non lasciarlo all’esterno delle campane ed è fatto divieto assoluto di abbandonare altro tipo di rifiuto o smaltirlo all’interno delle campane stesse.

 

dati della differenziata rifiuti santa maria delle grazie avellino

 

Avellino, le criticità della raccolta differenziata

 

La maggior parte dei disagi e delle disfunzioni del servizio hanno riguardato esclusivamente l’abbandono indiscriminato di buste nei pressi delle campane del vetro e nei punti precedentemente serviti dalle postazioni stradali ormai dismesse (la foto di copertina immortala via Piave ed è stata pubblicata nel gruppo Fb ‘Non sei irpino se…’).

Si fa presente che le utenze non ancora provviste di biopattumiere o carrellati condominiali devono obbligatoriamente disfarsi dei rifiuti, sempre seguendo il calendario e gli orari di conferimento, depositando il sacchetto, in attesa di dotarsi delle attrezzature, esclusivamente a piè di portone

Infatti, gli operatori hanno proceduto ad effettuare il ritiro di tutti i sacchetti depositati presso i portoni.

In una seconda fase della giornata, dopo aver effettuato gli opportuni rilievi fotografici, si è proceduto a ritirare anche l’accumulo dei rifiuti nei luoghi non consentiti

In ogni caso, Irpinia ambiente rinnova l’invito all’utilizzo delle biopattumiere, per la selezione dei materiali e per il conferimento secondo calendario.

 

Servizio festivo

 

Si conferma l’effettuazione del servizio di raccolta per la frazione “umido” ed “indifferenziato” nei giorni delle festività, secondo il calendario del nuovo servizio e sempre utilizzando i carrellati condominiali o le biopattumiere. Anche nella giornata di domenica 24 il servizio di consegna dei carrellati e delle biopattumiere presso Campo Genova sarà attivo, fino alle ore 14.

Il servizio di consegna dei carrellati ai condominii che ne hanno fatto richiesta continuerà anche nella giornata di domenica 24 dicembre e fino a totale copertura del territorio.

Gli amministratori di condominio o un loro delegato che non hanno ancora ricevuto i carrellati condominiali e non vogliono attendere i tempi necessari alla consegna, possono recarsi a Campo Genova e procedere autonomamente al ritiro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button