Cronaca

Clan Pagnozzi: cancellate due condanne a 7 anni per estorsione ed usura

Annullate in Cassazione le condanne a 7 anni di reclusione per estorsione ed usura a carico di Antonio Maglione e Carlo D’Angelo.

Annullate due condanne a 7 anni per estorsione ed usura

Completamente ribaltato dalla Corte di Cassazione. La VI sezione penale della Suprema Corte, presieduta dal dottore Tronci ha accolto in toto le argomentazioni formulate dal collegio difensivo dei due imputati.

Dovrà quindi procedersi ad un nuovo giudizio in sede di rinvio innanzi a diversa sezione della Corte di appello di Napoli. Appare probabile che tale procedimento verrà riunito a quello che vedrà, sempre in sede di giudizio di rinvio, alla sbarra il boss Pagnozzi Domenico.

Sempre in accoglimento di un ricorso redatto dall’avvocato Dario Vannetiello, solo pochi giorni fa, ha ottenuto l’annullamento con rinvio della sentenza di condanna a 16 anni di reclusione per il delitto di associazione di stampo mafioso e violazione alla legge armi.

Articoli correlati

Back to top button