Cronaca

«Ayoub non è mai stato violento»

LACEDONIA. Le coinquiline della fidanzata di Ayoub Namiri, Francesca Marotta, smentirebbero di aver dichiarato che quello non era il primo episodio di violenza, come erroneamente riportato da diverse testate e dalla nostra. Così dice la sorella del giovane suicida, Zahira, che specifica: «È stato violento il 7 dicembre 2017 e ha pagato con la vita. Solo questo vi dovrebbe far capire che non lo è mai stato prima».

Già con una lettera alle redazioni dei quotidiani che avevano dato la notizia del suicidio del fidanzato, Francesca Marotta aveva scritto: «Vorrei solo smentire tutte queste voci che attribuiscono ad Ayoub l’aggettivo ‘violento’. È stato preso da un momento di rabbia, può capitare a tutti».

Articoli correlati

Back to top button