Cronaca

Aias, lavoratori senza stipendio dallo scorso mese di luglio

AVELLINOLa Cgil (Confederazione Generale Italiana del Lavoro) è pronta a confrontarsi con i commissari dell’Aias il prossimo 10 gennaio nella sede di Avellino. I lavoratori dell’Aias avanzano sei mensilità e, nonostante non abbiano percepito lo stipendio dallo scorso mese di luglio, hanno sempre mantenuto un livello costante di assistenza. Il servizio svolto da tali lavoratori è un servizio pubblico che necessita di essere svolto in maniera ottimale e loro lo hanno fatto con sacrificio e abnegazione. In un’intervista rilasciata al quotidiano Il Mattino, Marco D’Acunto (in foto), segretario della Funzione Pubblica, ha affermato che quella degli arretrati è una questione che va risolta al più presto, anche perché «il 13 dicembre l’Aias riceveva 150mila euro dall’Asl per il pagamento delle fatture di Calitri e Nusco. Qualcosina in cassa insomma c’era per iniziare a mettere mano agli arretrati, evidentemente anche in questo caso i soldi sono serviti per pagare i debiti con l’Erario».

Articolo a cura di Rosa Melillo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button