Cronaca

Smaltimenti di rifiuti illeciti ad Atripalda, individuati 5 trasgressori

ATRIPALDA. Una domenica all’insegna dell’amore per la natura  e della salvaguardia della stessa. La domenica ecologica che si è svolta a contrada Alvanite ad Atripalda ha permesso l’individuazione di cinque trasgres-
sori che stavano smaltendo illecitamente dei rifiuti.
Durante una serie di sopralluoghi atti ad individuare i responsabili degli illeciti, sono emerse cinque irregolarità che potrebbero portare a sanzioni fino a 500 euro.
Tutti e cinque le persone individuate provengono dai comuni limitrofi di Aiello e dell’hinterland.
Il commento del delegato all’Ambiente
“Quella di Puliamo il mondo” – ha commentato Costantino Pesca, delegato all’Ambiente“è stata una bella manifestazione e una grande giornata di aggregazione che ha visto coinvolti in prima persona noi amministratori e liberi cittadini, in particolar modo i ragazzi dell’Associazione Culturale Alvanite e del Forum dei Giovani, i quali ringrazio personalmente per il loro contributo volto a dare un forte segnale di civiltà e di appartenenza al nostro territorio”.
“Abbiamo ripulito in toto una zona” – prosegue – “oggetto spesso, purtroppo di atti vandalici da parte di certe persone che non sono riuscite a comprendere come conferire i rifiuti, preferendo la strada dello sversamento abusivo. Tant’èche grazie ad un controllo effettuato dai Vigili urbani, siamo riusciti a beccare i documenti di
tre incivili che sono stati prontamente sanzionati”.

Rintracciati attraverso le bollette

Nelle buste abbandonate i volontari hanno rinvenuto diversi documenti, tra cui alcune bollette che riportavano i dati dei trasgressori. Oltre ai cinque già segnalati, sono state indivudiate altre due persone che sversavano illecitamente su via Tufarole.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button