Cronaca

Strage bus, il meccanico: «Nessuna manutenzione»

AVELLINO. Strage bus, emergono nuovi particolari sulla tragedia in cui, il 28 luglio del 2013, persero la vita 40 persone.

Ieri è stato ascoltato il titolare dell’officina meccanica di Volla che, secondo Gennaro Lametta, avrebbe effettuato alcuni controlli all’autobus, prima della drammatica gita. Lametta è il titolare dell’agenzia «Mondo Travel» e proprietario del bus precipitato dal viadotto Acqualonga.

Strage bus, il meccanico: «Nessuna manutenzione»

«Nessuna manutenzione ordinaria né straordinaria, ho soltanto sostituito il filtro del gasolio» ha affermato il meccanico durante l’udienza. Secondo quanto dichiarato, non avrebbe svolto altri interventi perché non gli era stato ordinato di farlo.

È stato anche sentito Nicola Spadavecchia, ex dirigente del tronco a cui spetta la manutenzione di quel tratto autostradale, che ha escluso che i tirafondi del viadotto fossero corrosi.

La prossima udienza è fissata per il 4 maggio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button