Cronaca

Rissa tra ragazze in pieno centro, paura ad Avellino

Violenza tra ragazze nella movida di Avellino, dove è scoppiata una rissa tra tre giovanissime. Un episodio di violenza verificatosi nella centralissima via de Concilij come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Avellino, rissa tra ragazze in pieno centro

Una lite scoppiata per futili motivi, pare uno sguardo di troppo che avrebbe fatto accendere la miccia e infuocare gli animi. E nel giro di qualche istante, si è passati dalle parole alle mani. Si è reso necessario l’intervento di una pattuglia dei carabinieri allertata dai residenti del posto. Le protagonista della vicenda hanno tutte 17 anni, si sono prese a schiaffi e pugni, tirandosi per i capelli nella notte tra domenica 12 e lunedì 13 marzo.

Le indagini

In qualche modo, i militari sono riusciti a sedare gli animi e a riportare la calma. Sono stati sentiti i ragazzi presenti in quel momento per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Pare che tutto sia nato da uno sguardo non gradito da parte di alcune giovanissime verso un altro gruppo.

La condanna del sindaco

Ferma la condanna del sindaco Gianluca Festa: “I luoghi della movida non dovrebbero mai trasformarsi nel teatro di una violenza. Questa inqualificabile rissa tra giovanissime, sotto gli occhi indifferenti dei coetanei, va condannata con assoluta fermezza e non può essere in alcun modo giustificata. Da padre e da sindaco di una città che amo, invito i più giovani a dissociarsi da tali comportamenti. Questa violenza fa male all’intera comunità, non solo a chi la subisce“.

Redazione L'Occhio di Avellino

Redazione L'Occhio di Avellino: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button