Cronaca

Pestaggio nel carcere irpino, Iovine resta ai domiciliari

Pestaggio nel carcere irpino agevolato da tre agenti penitenziari: confermati i domiciliari per l’indagato Giuseppe Iovine. Lo riporta il Mattino. Respinto invece il ricorso dai giudici del Tribunale del Riesame.

Carcere irpino, pestaggio agevolato dagli agenti: domiciliari per Iovine

Resta ai domiciliari l’indagato Giuseppe Iovine, accusato del pestaggio in cella agevolato da tre agenti penitenziari. Respinto il ricorso al Riesame. Il suo legale intanto annuncia di presentare un nuovo ricorso stavolta alla Corte di Cassezione. Oggi verrà discusso il Riesame anche per il secondo indagato Liberato Piscitelli. Mentre per il terzo, Ugo Moffa, si è ancora indecisi se ricorrere al Riesame.

I tre agenti penitenziari sottoposti agli arresti domiciliarti sono accusati di falso ideologico e lesioni per non aver fatto nulla per evitare il pestaggio ai danni di L.C. ristretto nella casa circondariale di Bellizzi Irpino.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button