Cronaca

Omicidio Gioia, Giovanni Limata tenta il suicidio in carcere: tempestivo intervento degli agenti

Giovanni Limata, imputato per l'omicidio del suocero Aldo Gioia insieme alla fidanzata Elena tenta il suicidio nel carcere di Bellizzi irpino

Giovanni Limata, il 23 enne imputato per l’omicidio del suocero Aldo Gioia insieme alla fidanzata Elena tenta il suicidio nel carcere di Bellizzi irpino. Solo grazie al tempestivo intervento del personale della Polizia Pentenziaria si è potuto evitare il peggio.

Omicidio Gioia, tenta il suicidio in carcere

Giovanni Limata, 23 anni, imputato con la fidanzata, Elena Gioia, anche lei detenuta nello stesso Istituto, dell’efferato omicidio del suocero Aldo Gioia, il 53enne ucciso con 14 coltellate lo scorso aprile 2021 nell’appartamento al Corso Vittorio Emanuele ha tentato di togliersi la vita tagliandosi gola e polsi con il coperchio di una scatoletta di tonno.

Articoli correlati

Back to top button