Montella, minacce agli uomini della Polizia Municipale: parla il Comandante Iannella

Polizia Municipale di Montella

Nei giorni scorsi il comando di Polizia Municipale è stato costretto a denunciare un giovane per le gravi offese e le minacce indirizzate agli operatori

Montella, prosegue incessante l’attività di prevenzione e repressione degli illeciti sia in ambito amministrativo che penale da parte degli operatori del corpo di Polizia Municipale del comune altirpino, guidati dal capitano Iannella.

Minacce agli uomini della Polizia Municipale di Montella

Nei giorni scorsi il comando di Polizia Municipale è stato costretto a denunciare un giovane per le gravi offese e le minacce indirizzate agli operatori in servizio nella pubblica piazza a causa di  un normalissimo verbale di accertamento per una violazione alle norme del cds elevato a suo carico.

L’individuo è stato denunciato, il sindaco e l’amministrazione tutta hanno espresso massima solidarietà e sostegno a chi operava in servizio, con la costituzione di parte civile nel procedimento giudiziario che verrà instaurato.

Un’attività che non si ferma

Grande partecipazione dei cittadini nell’ambito del progetto “controllo di vicinato”, secondo apposita convenzione sottoscritta tra il comune e la prefettura di Avellino, con la cittadinanza che collabora attivamente segnalando numerosi illeciti amministrativi e penali (soprattutto nell’ambito di tutela del patrimonio naturalistico).

Negli ultimi periodi, il comando di polizia municipale di Montella, in collaborazione con le ferrovie dello stato ed a seguito di eventi culturali patrocinati dalla regione campania, ha garantito il passaggio in sicurezza dei numerosi treni turistici che raggiungevano diversi comuni dell’Irpinia.

Nonostante il personale ridotto si è riusciti a garantire in maniera ottimale il controllo della viabilità, anche talvolta sollecitata dagli stessi cittadini, stufi della maleducazione e della prepotenza di soggetti poco inclini al rispetto delle norme del codice della strada.

La tutela dell’ambiente

Le attività della polizia municipale sono ad ampio spettro, infatti numerosi sono gli interventi a tutela dell’ambiente con conseguenti denunce a carico di chi senza alcuna remora inquina con scarichi ed abbandoni di rifiuti solidi urbani talvolta speciali e pericolosi aventi rilevanza penale (decine le sanzioni  in questi ultimi giorni  tra cui un veicolo che lanciava rifiuti sull’Ofantina, sacchetti  di rifiuti urbani non differenziati  abbandonati in zone montane nel cuore del parco dei monti picentini. ) (due le denunce penali di questi giorni)

Il comandante assicura che l’attività di controllo, prevenzione e repressione su tutto il territorio comunale proseguirà nonostante la riduzione temporanea del personale a causa di pensionamenti, anche in previsione dei prossimi importanti appuntamenti estivi che vedranno interessato l’intero territorio comunale ed anche quello dello splendido territorio montano dell’altopiano di verteglia e di tutte le altre localita’ – un doveroso ringraziamento va all’amministrazione comunale che sebbene insediatasi da poco ha dimostrato grande considerazione per la polizia municipale e per le attivita’ di pubblico servizio ed interesse che quotidianamente porta avanti tra mille difficolta’.

Il controllo del territorio e la percezione di sicurezza e fortemente percepita dai cittadini anche grazie alla presenza delle forze dell’ordine e delle associzioni di volontariato che con proprie guardie volontarie, appositamente convenzionate con il comune di Montella, vigilano il territorio  con particolare attenzione all’ambiente, al randagismo e alla sicurezza in genere.

 

 

 

 

 

 

TAG