Cronaca

Droga in casa, “meta di pellegrinaggio”: arrestato spacciatore

LUOGOSANO. I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano hanno tratto in arresto un 35enne ritenuto responsabile di illecita detenzione di sostanza stupefacente. L’intervento degli uomini dell’Arma è scattato a seguito del capillare controllo del territorio che i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino svolgono nel loro quotidiano impegno a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

 

L’operazione

 

Nella serata di ieri durante un normale servizio perlustrativo a Luogosano, la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile notava un insolito via vai di giovani nei pressi dell’abitazione di un noto soggetto.  Alla vista della “Gazzella” i giovani desistevano nell’accedere in casa e si dileguavano frettolosamente.
L’attività posta in essere portava gli investigatori a localizzare l’abitazione del 35enne quale meta di quel “pellegrinaggio”.  Si decideva dunque di intervenire ed effettuare un controllo all’interno dell’appartamento in uso al soggetto.

 

La perquisizione

 

Quando i Carabinieri hanno bussato alla porta l’uomo, resosi conto della scomoda presenza, tentava di intralciare in ogni modo l’operato dei militari.  La perquisizione dava esito positivo: su un pensile della cucina, all’interno di uno scatolo contenente cialde di caffè, i Carabinieri rinvenivano un panetto di hashish del peso di circa 100 grammi. Frammenti di analoga sostanza stupefacente venivano inoltre rinvenuti sopra un tagliere e su di un grosso coltello. I Carabinieri continuando l’attività rinvenivano un bilancino di precisione, oltre 50 grammi di cocaina e circa 30 grammi di crack, il tutto ben occultato in vari contenitori.  A conclusione della perquisizione, quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro ed il 35enne tratto in arresto, a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button