Cronaca

Coronavirus a Venticano: dolore per la vittima del contagio

Coronavirus a Venticano: dolore per la vittima del contagio. Si chiamava Augusto Nardone e aveva 78 anni. Lascia due figli e una comunità sgomenta.

Il coronavirus porta via Augusto da Venticano

Si chiamava Augusto Nardone la vittima di coronavirus residente nel comune di Venticano. È morto a 78 anni dopo aver contratto il terribile virus che sta mietendo molte vittime anche a livello mondiale.

Come riporta “Il mattino”, Nardone era padre di due figli ed era molto conosciuto nella comunità di Venticano. Era stato ricoverato presso l’ospedale Moscati di Avellino con una forte febbre. Poi le sue condizioni sono peggiorate e alla fine c’è stato il decesso. Sotto shock la famiglia e l’intera cittadina che si sono stretti al dolore dei parenti.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button