Cronaca

Carlo Sibilia rinviato a giudizio

AVELLINO. Il noto esponente del Movimento 5 Stelle irpino, Carlo Sibilia, è stato rinviato a giudizio dal giudice dell’udienza preliminare di Pescara. Le accuse sono le stesse per lui e per altri pentastellati: i deputati Gianluca VaccaDaniele Del Grosso e la consigliera regionale Sara Marcozzi; tutti si opposero alle procedure di esproprio per l’elettrodotto a Villanova. I capi d’imputazione, secondo quanto riportato da Avellino Today, sarebbero interruzione di pubblico servizio e anche violenza privataOttopagine invece riporta solo l’interruzione di pubblico servizio. Il prossimo 18 dicembre la prima udienza dibattimentale.

Questa storia ha il suo inizio nella denuncia di Terna, la società che gestisce la rete elettrica. Fu un atto dovuto, chiarisce il quotidiano online Avellino Today, dato che secondo il decreto autorizzazione 239 del 2013 i tecnici di questa società stavano operando in qualità di ufficiali di pubblico servizio.

Intanto, Ottopagine ricorda come i fatti si riferiscano al 2014 quando a Cepegatti i grillini manifestarono perchè la Regione recedesse dal contratto per la realizzazione del progetto.  L’area oggetto di esproprio, spiega il quotidiano online, era di proprietà di Daniele Del Grosso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button