Cronaca

Cane impiccato a Montemiletto, una petizione per chiedere giustizia

Una petizione per Lucky, il cane impiccato a Montemiletto la scorsa settimana, colpevole di essere solo un randagino in cerca di carezze da chiunque incontrasse. L’iniziativa ha raccolto quasi 2000 firme.

Cane impiccato a Montemiletto, una petizione per chiedere giustizia in nome di Lucky

Il colpevole della morte del piccolo Lucky è stato individuato quasi subito. Si tratta di un uomo di 65 anni, di Montemiletto, che è stato denunciato per il reato di uccisione di animale.

Per firmare la petizione

Si invoca a gran voce giustizia per Lucky e per chi, come lui, è vittima della cattiveria dell’uomo ogni giorno.

Qui è possibile firmare la petizione in nome di Lucky, il documento è indirizzato al Procuratore della Repubblica presso il tribunale di Avellino e al sindaco di Montemiletto.

La Lega nazionale per la difesa del Cane ha annunciato che si costituirà parte civile nel procedimento penale a carico del presunto responsabile.

La pena per chi uccide un animale per crudeltà e senza necessità può essere fino a 2 anni di reclusione.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto