Cronaca

Muore in cella a Natale per un overdose di metadone: c’è un indagato

Svolta nell’inchiesta sulla morte del detenuto Carmine Taccone, il 30enne ritrovato senza vita all’interno del carcere di Bellizzi nella mattinata di Natale del 2017. Spunta un indagato.

Muore in cella a Natale, spunta un indagato

Rosa Manzo è indagata per la morte di Carmine Taccone: la donna era amica della vittima e, all’epoca dei fatti, fu arrestata con il Taccone. Il gip, Marcello Rotondi, disponeva l’imputazione coatta nei suoi confronti.

L’accusa

Nel dettaglio, la donna veniva accusata di cessione di sostanze stupefacenti e decesso dovuto a conseguenza di altro reato. Il decesso del Taccone veniva provocato da una overdose di metadone e, dopo due anni, l’indagine nata per chiarire una morte così assurda, potrebbe essere giunta alla svolta.

Articoli correlati

Back to top button