Cronaca

Servizi dedicati alla salute della donna: l’Azienda Ospedaliera “Moscati” premiata con due Bollini Rosa

Bollini Rosa: l’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino raddoppia. Dopo aver ricevuto nel 2017 l’assegnazione del primo Bollino, il prestigioso riconoscimento che Fondazione Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) attribuisce ogni due anni agli ospedali attenti alla salute femminile e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie delle donne, l’Azienda avellinese questa mattina, nel corso di una cerimonia tenutasi a Roma presso il Ministero della Salute, è stata premiata con due Bollini Rosa.

Bollini Rosa: premiata l’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino

 

La valutazione delle strutture spedaliere e l’assegnazione dei Bollini è avvenuta tramite un questionario di candidatura somministrato nel giugno scorso e composto da quasi 500 domande suddivise in 18 aree specialistiche, due in più rispetto alla precedente edizione per l’introduzione di dermatologia e urologia.

Il riconoscimento

Un’apposita commissione multidisciplinare, presieduta da Walter Ricciardi, Direttore del Dipartimento di Scienze della Salute della Donna, del Bambino e di Sanità Pubblica del Policlinico Gemelli di Roma, ha validato i bollini conseguiti dagli ospedali, considerando gli elementi qualitativi di particolare rilevanza e il risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche presentate.

I criteri di valutazione

Tre i criteri di valutazione con cui sono stati valutati gli ospedali candidati: la presenza di specialità cliniche che trattano problematiche di salute specificatamente femminili e patologie trasversali ai due generi che necessitano di percorsi differenziati, di percorsi diagnostico-terapeutici e di servizi clinico-assistenziali in grado di assicurare un approccio efficace ed efficiente in relazione alle esigenze e alle caratteristiche psico-fisiche della paziente e di ulteriori servizi volti a garantire un’adeguata accoglienza e degenza della donna.

Le strutture d’eccellenza

A partire dal 7 gennaio 2020 sul sito www.bollinirosa.it sarà possibile consultare le schede degli ospedali premiati, suddivisi per Regione, con l’elenco dei servizi valutati.

Articoli correlati

Back to top button