Cronaca

Avellino, rissa tra minorenni: scatta la denuncia

La violenza è esplosa davanti all'Istituto Amatucci di viale Italia. Sul posto è intervenuta anche un'ambulanza del 118 per le cure del caso

Dopo vari diverbi la situazione è degenerata nell’ennesimo atto di violenza: ancora una rissa tra ragazze in via Italia ad Avellino, all’esterno dell‘Istituto Amatucci. Qui la vittima viene strattonata e alla sua resistenza riceve anche uno schiaffo. Da qui un colpo dietro l’altro, scatena una zuffa che si placa solo con l’intervento di un ragazzo che divide le due minorenni. Sul posto intervenuta anche un’ambulanza per medicare la “rivale” rimasta ferita. Nel frattempo, la vittima denuncia tutto ai Carabinieri.

Avellino, rissa tra ragazze in via Italia: la denuncia

Una ragazza, accompagnata dalla madre, si è recata dai carabinieri per sporgere denuncia nei confronti di una sua coetanea per minacce e violenza. Stando ad una prima dinamica, i fatti hanno luogo sabato 17 settembre quando i vari diverbi tra le due minorenni, protratti per due mesi, degenera in una vera e propria zuffa. La vittima ha dichiarato che, già in varie occasioni, aveva ricevuto insulti telefonici e anche per strada.

Strattonata e schiaffeggiata: “Vieni con me”

La minorenne stava parlando con un collaboratore scolastico nello stesso plesso dove la “rivale” stava aspettando un amico che uscisse da scuola. All’improvviso la vittima viene strattonata per il braccio ed urlata contro “Vieni con me”. Alla sua resistenza, riceve anche uno schiaffo in pieno volto. Questo non è andato giù alla minorenne che ha reagito colpendola con un cellulare, ferendola al labbro.

Questo scatena la violenta lite che è proseguita fino a quando un ragazzo non le ha divise. Sul posto intervenuta anche un’ambulanza per medicare la “rivale” rimasta ferita. Indagini, ora, affidate alle forze dell’ordine che dovranno chiarire le responsabilità.

Articoli correlati

Back to top button