Avellino, torna l’ordinanza antismog: ecco quando

avellino-ordinanza-antismog

Ad Avellino, dal 1°novembre 2019 al 15 aprile 2020, sarà in vigore la nuova ordinanza antismog, a prescindere dagli sforamenti

Ad Avellino, dal 1°novembre 2019 al 15 aprile 2020, sarà in vigore la nuova ordinanza antismog, valida per i veicoli diesel euro 0, 1, 2 e 3 e benzina euro 0, 1 e 2, dalle 8 alle 20, nel centro urbano. L’ordinanza verrà rispettata a prescindere dagli sforamenti.

Avellino, torna l’ordinanza antismog: i comuni coinvolti e le nuove regole

Finalmente il protocollo d’intesa tra i comuni dell’Area Vasta ha visto la luce. La firma ieri in Prefettura, ecco i comuni coinvolti:

  • Atripalda,
  • Mercogliano,
  • Monteforte,
  • Montefredane,
  • Manocalzati,
  • Aiello,
  • Capriglia,
  • Contrada,
  • Grottolella,
  • Ospedaletto,
  • Summonte.

 

Le nuove regole

Al quinto sforamento, scatterà il divieto di circolazione di tutti i veicoli con motore a combustione per 6 domeniche consecutive.

A 15, invece, il divieto di circolazione verrò esteso, per almeno 60 giorni, nei feriali, dalle 9 alle 19, anche agli altri mezzi, comprese auto euro 6 e moto euro 4, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19 con targhe alterne.

Di domenica, poi, la circolazione è inibita a tutti i mezzi con motore a combustione dalle 8 alle 20.

Gli altri Comuni

Per i Comuni di Fascia B, invece, le restrizioni partono solo al trentacinquesimo sforamento. Il divieto di circolazione dei veicoli diesel euro 0, 1, 2 e 3, benzina euro 0, 1 e 2, ed ai ciclomotori euro 0 e 1, sarà decretato fino alla fine dell’anno solare, nei feriali. Per gli altri mezzi a motore, ci saranno le targhe alterne, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19. Nelle domeniche, stop a tutti i veicoli a combustione dalle 8 alle 20.

Il riscaldamento domestico

Previste restrizioni anche per il riscaldamento domestico. L’accensione degli impianti verrà ridotta di 2 ore e non potrà superare le 10 complessive, tranne che negli ospedali, nelle case di cura, nelle scuole, e nelle attività industriali o artigianali.

Gli abbruciamenti

Le restrizoni, ovviamente, riguardano anche gli abbruciamenti, vietati tutto l’anno, ad Avellino, dal lunedì al sabato dalle 10 alle 16.  Mentre, ad Atripalda, Mercogliano, Montefredane, Manocalzati, Aiello del Sabato e Summonte, saranno vietati dal mercoledì al sabato. Dal martedì al sabato, infine, niente abbruciamenti a Monteforte, Capriglia, Contrada, Grottolella e Ospedaletto.

 

TAG