Curiosità

Gli assurdi record inerenti il sesso: 4 curiosità

CURIOSITÀ. Non in pochi si sono poste alcune domande circa la sessualità ed è normale. Questi quattro assurdi record risponderanno a qualche curiosità…

Assurdi record della sessualità

La donna con più figli

assurdi record
Livia Ionce, 44enne (AP Photo/The Canadian Press, Darryl Dyck)

Da quanto riportano le cronache, è una contadina russa la madre con più figli al mondo. Attenzione: la donna, Valentina Vassilyeva, sarebbe vissuta nel 1700. Quanti figli? Pare proprio 69. Avrebbe avuto 16 parti gemellari, 7 trigemini e 4 quadrigenimi. Un totale di 27 parti.

A noi coeva è la cilena Leontina Albina, che afferma di essere la madre di 64 figli: di fatto, però, ci sono documenti ufficiali solo di 55 figli.

Non ha mai avuto parti gemellari Livia Ionce, la rumena 44enne che ha avuto 18 figli.

L’uomo superdotato (e non è vero che l’etnia sia indicativa delle dimensioni)

assurdi record jonah falcon

Pare che Jonah Falcon, speaker radiofonico, sia famoso per essere dotato anche fisicamente: ha un membro che eretto raggiunge 34cm. Sebbene sia un attore ‘molto dotato’ non ha mai recitato in film pornografici. A questo riguardo, vale aggiungere che non ci sono prove scientifiche a prova del mito secondo cui l’etnia influisca sulla dimensione media del membro.

 

La vagina più forte del mondo

Tatyana Kozhevnikova assurdi record

È uno tra i più incredibili in questi assurdi record. La 42enne russa Tatiana Kozhevnikova detiene il record di vagina più forte del mondo, inserito anche nel Guinness dei Primati. Riesce ad alzare 14Kg con la vagina.

 

Il padre più vecchio del mondo

 

assurdi record

È novant’anni l’età a cui ha generato il padre più vecchio del mondo, Nanu Ram Jogi. Ha 21 figli, l’ultimo dei quali procreato proprio a quest’età. Pare che l’arzillo vecchietto voglia continuare ad avere figli, prova che essere padri è bellissimo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button