Cronaca

Ariano Irpino, emergenza cimitero: previsti 1300 loculi nuovi

ARIANO IRPINO. Sono l’ampliamento del cimitero, Area Vasta, Genio Civile e Manna-Camporeale  gli argomenti al’ordine del giorno della seduta di consiglio comunale convocata  ad Ariano. La seduta si aprirà con  la commemorazione dell’avvocato Massimino Lo Conte, già consigliere e, protagonista della vita politico amministrativa locale,  scomparso un anno fa, ma i riflettori sono puntati sulla questione dell’ampliamento del cimitero , questione molto sentita ad Ariano e oggetto di numerose polemiche.

L’esecutivo del sindaco Gambacorta ha infatti ratificato la transazione con la ditta che ha appaltato i lavori  e con la quale si era creato un contenzioso che di fatto ha finora impedito l’avvio degli stessi. La ditta realizzerà 1300 loculi  per un importo di  4 milioni di euro. Il comune non sarà obbligato ad acquistare i loculi che resteranno invenduti. Resta da definire invece l’accordo sul completamento degli altri interventi  previsti nel cimitero. Dunque una vertenza risolta solo in parte.

La carenza di loculi e la necessità di ampliare il cimitero di Ariano costituisce una vera e propria emergenza che ora , con l’accelerazione dei lavori, dovrebbe , in parte, rientrare. Molto attesa anche  l’informativa del sindaco Gambacorta, nelle vesti di presidente della Provinciadi Avellino, sulla realizzazione della bretella Manna -Tre Torri -Camporeale che dovrebbe risolvere il problema del traffico sulla SS90 in zona Cardito. Il sindaco illustrerà i  dettagli del progetto. La realizzazione di questa importante arteria era rimasta bloccata in seguito ad un contenzioso con la ditta appaltatrice della gara. Ora  che la Provincia ha vinto il ricorso  ed affidato i lavori ad altra Ditta, si potrà procedere con l’iter di realizzazione.

 

FONTE Anteprima24

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button