Cronaca

Ariano, nella calza della befana sanzioni da 90mila euro

ARIANO IRPINO. Gli Agenti del Commissariato di Polizia Ariano Irpino, al termine dei controlli effettuati in occasione della festività dell’Epifania, hanno sottoposto a sequestro amministrativo un cospicuo quantitativo di giocattoli, non conformi ai requisiti di sicurezza previsti dalla vigente normativa in materia.

 

L’operazione

 

In particolare, presso due esercizi commerciali siti ad Ariano Irpino, gestiti da personale cinese, sono stati infatti rinvenuti numerosi giocattoli potenzialmente dannosi per l’incolumità dei bambini, non essendo provvisti del marchio CE, ossia della garanzia per il consumatore che l’articolo che si sta per acquistare è stato fabbricato nel rispetto degli standard di sicurezza europea. I giocattoli del tipo dinosauri, macchine radio comandate, monopattini scooter, cubi magici, racchette beach ball ed altro, erano destinati ad una utenza compresa tra i 3 ed i 10 anni. I prodotti sequestrati erano tutti palesemente fabbricati con materiale di scarsa qualità ma esposti al pubblico a prezzi vantaggiosissimi (nessun articolo superava il costo di 10 euro). I rispettivi titolari degli esercizi commerciali, due uomini e due donne, tutti di nazionalità cinese, regolarmente soggiornanti in Italia, sono stati  deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento per frode in commercio, a loro carico sono state elevate sanzioni amministrative per circa 90.000 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button