Cronaca

Il boss Antonio Graziano pronto a chiedere la revoca del 41bis

Il boss Antonio Graziano, in carcere dal 2002 per gli omicidi della sorella, della figlia e della cognata del boss Biagio Cava, ha fatto richiesta di revoca del 41bis.

Antonio Graziano chiede la revoca del 41bis

Dopo la sentenza della Corte Europea, che ha chiesto all’Italia di rivedere la norma sul regime di carcere duro, il cosiddetto 41bis, è arrivata la prima richiesta di “clemenza” da parte di uno dei boss più sanguinari attualmente in carcere: Antonio Graziano.

Le motivazioni

Il boss di Quindici ha presentato l’istanza all tribunale di Sorveglianza di Roma basandola su tre elementi: la cessazione di ogni attività criminale da parte del clan Graziano, la lontananza di suo fratello Adriano, che non è più sottoposto a misure di prevenzione, e che risiede all’estero e, infine, la morte del padre, Luigi Salvatore.

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto