Cronaca

17enne in coma al Moscati, salvato in extremis dall’amico

AVELLINO. Ricoverato ieri mattina all’Ospedale Moscati di Avellino, dopo aver accusato un malore a casa di un amico, 17enne è in coma. La prognosi resta riservata. I carabinieri della stazione di Montoro, coordinati dal  luogotenente Raffaele Fresa, indagano su quanto avvenuto nell’abitazione dove il ragazzo è stato ritrovato in arresto cardiaco dai sanitari che hanno provveduto a rianimarlo prima di trasportarlo in ospedale.

 

I fatti

 

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, il 17enne, residente a Mercato San Severino, era ospite di un amico nella sua abitazione di Preturo per la notte. L’amico del ragazzo si sarebbe accorto che qualcosa non andava vedendo l’amico, al momento del risveglio cianotico nel letto. Subito la chiamata al 118 e ai carabinieri della compagnia di Baiano. Il ragazzo spaventato avrebbe allertato i soccorsi ai quali ha spiegato di aver tentato invano di risvegliare l’amico che non dava segni di vita. Ora resta la preoccupazione per lo stato di salute del 17enne slavato in extremis.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button