Cronaca

Vietati i funerali del boss di Quindici, Biagio Cava

QUINDICI. Il noto boss di Quindici, Biagio Cava, è morto ieri nel reparto di terapia intensiva del Cardarelli di Napoli. Ad ucciderlo un tumore al cervello che neanche un intervento chirurgico aveva debellato. Oggi, si apprende dalla stampa locale, che il questore di Avellino, Luigi Botte, ha disposto il divieto di funerali pubblici. Nonostante detto divieto, per garantire l’ordine pubblico, è stato previsto, comunque, un ingente spiegamento di agenti di Polizia nel comune irpino.
Domani mattina, direttamente nel piccolo cimitero comunale, ci sarà una semplice benedizione della salma impartita dal sacerdote Vito Cucca, parroco della chiesa del paese, e l’ultimo saluto dei familiari al congiunto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button