Curiosità

Santo del giorno 11 dicembre. Oggi si celebra San Damaso I

Santo del giorno 11 dicembre. Oggi si celebra San Damaso I (Roma o Guimarães, 305 circa – Roma, 11 dicembre 384) è stato il 37º papa della Chiesa cattolica, che lo venera come santo. 1° pontefice massimo dopo la rinuncia alla carica dell’imperatore Graziano. Fu papa dal 1º ottobre 366 alla sua morte.

Santo del giorno 11 dicembre. Oggi si celebra San Damaso I

Santo del giorno 11 dicembre. Oggi si celebra San Damaso I. Figlio dell’iberico Antonio (prete aggregato alla chiesa di San Lorenzo) e di una certa Laurentia, si è ritenuto per molto tempo che fosse nato nell’attuale Portogallo, ma ricerche storiche più recenti sembrano indicare che egli possa essere nato a Roma; di certo crebbe a Roma al servizio della chiesa di San Lorenzo martire. Morto papa Liberio il 24 settembre 366, il clero romano si divise in due fazioni: una, favorevole alla politica del defunto antipapa Felice II, del tutto contraria ad ogni accordo con i sostenitori delle teorie ariane (nonostante Felice II fosse ariano), e l’altra, maggioritaria, più conciliante e favorevole ad accordi e compromessi.

In due distinte e contemporanee elezioni, i primi, riuniti nella basilica di Santa Maria in Trastevere, elessero e consacrarono frettolosamente papa il diacono Ursino, mentre i secondi, nella basilica di San Lorenzo in Lucina, scelsero Damaso, che fu consacrato nella basilica di San Giovanni in Laterano il 1º ottobre 366. Molti dettagli degli avvenimenti che seguirono a questa elezione vennero narrati nel Libellus Precum, una petizione all’autorità civile da parte di Faustino e Marcellino, due presbiteri della fazione di Ursino, e dallo storico pagano Ammiano Marcellino.

In un periodo piuttosto burrascoso per il cristianesimo e nonostante le accuse personali, grazie alla forte personalità Damaso si batté per il riconoscimento della supremazia della sede episcopale di Roma e difese con vigore l’ortodossia cattolica contro tutte le eresie. In due sinodi romani (368 e 369 o 370) condannò fermamente l’apollinarismo e il macedonianismo. Nel secondo dei due sinodi scomunicò Aussenzio, il vescovo ariano di Milano (che comunque mantenne la sede fino alla morte, nel 374, quando fu sostituito da Ambrogio)

 

Altri santi e celebrazioni dell’11 dicembre

– Beato Arturo Bell
Martire

– San Daniele lo Stilita
Sacerdote

– Beato Davide di Himmerod
Monaco

– Beato Domenico Yanez
Mercedario

– Beato Franco da Siena
Eremita carmelitano

– Beato Girolamo (Ranuzzi) da Sant’Angelo in Vado
Servo di Maria

– Beata Maria della Colonna (Pilar) Villalonga Villalba
Vergine e martire

– Santa Maria Maravillas de Jesus
Religiosa, fondatrice

– Beati Martino Lumbreras Peralta e Melchiorre Sanchez Perez
Sacerdoti agostiniani, martiri

– San Savino (Sabino) di Piacenza
Vescovo

– Beato Ugolino Magalotti da Fiegni

– Santi Vittorico e Fusciano
Martiri

Articoli correlati

Back to top button