Cronaca

Rissa ad Avellino, indagati alunni del “Colletta”

AVELLINO. Motivi banali alla base della rissa scattata in pieno centro città ad Avellino la notte del 15 gennaio. I ragazzi coinvolti sono tutti di Avellino, al momento sarebbero 4 gli indagati ritenuti responsabili della rissa che si è svolta in due round. Tra i giovani finiti nei guai anche due minorenni, i giovani sarebbero alunni del Liceo Classico “Colletta”.

 

La rissa in due round

 

Intorno alle ore 1.30 di notte sarebbe scattato il diverbio tra l’attuale fidanzato di una ragazzina e il suo ex, nei pressi di una pizzeria di via De Conciliis. Un messaggio di troppo avrebbe portato i due ragazzi ad affrontarsi, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, un amico dell’ex ragazzo, avrebbe sferrato un pugno al viso del fidanzato attuale della ragazzina, contro il maggiorenne si sarebbe poi scagliato tutto il gruppo di amici,molti minorenni.  Il secondo round si sarebbe invece svolto in via Carmine Barone, dove il  gruppo di amici dell’ex – tutti di età compresa tra i 20 ed i 24 anni, ha organizzato una spedizione contro l’attuale fidanzato e i suoi amici. Da qui sarebbe nata la maxi rissa, solo l’intervento degli agenti della sezione volanti è servita a riportare la calma. Tutte discordanti le testimonianze raccolte, proseguono le indagini coordinate dal vicequestore Elio Iannuzzi per ricostruire l’esatta dinamica della vicenda.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button