Economia

Rincari 2018, quasi mille euro in meno per famiglia

ECONOMIA. I rincari 2018 alleggeriranno le famiglie italiane di circa mille euro: una “stangata” pari a circa 942 euro a famiglia. Lo afferma il Codacons, che ha elaborato il consueto studio ufficiale sugli incrementi di spesa previsti per il nuovo anno sul fronte prezzi e tariffe.

 

Ecco di seguito tutti i rincari 2018 previsti dal Codacons per il 2018:

Prezzi al Dettaglio: 201 Euro
Alimentari +179 Euro
Acqua E Rifiuti +59 Euro
Istruzione +37 Euro
Trasporti +75 Euro
Tariffe Autostradali +41 Euro
Ristorazione +32 Euro
Banche +18 Euro
Rc Auto +13 Euro
Luce E Gas +89 Euro
Tariffe Postali +5 Euro
Sanità +36 Euro
Carburanti +157 Euro
Totale +942 euro a famiglia

Il nuovo anno si aprirà non solo con i rincari di luce e gas già varati dall’Autorità per l’energia, e che proseguiranno nel corso del 2018 portando ad una maggiore spesa energetica pari a +89 euro a famiglia, ma anche con l’introduzione a partire dal primo gennaio dei sacchetti della spesa a pagamento nei supermercati, e con gli aumenti delle tariffe autostradali decisi dal Governo che avranno un effetto diretto per gli utenti pari a +41 euro a nucleo familiare – spiega il Codacons – Ma aumenti di prezzi e tariffe investiranno tutti i settori: costerà di più fare la spesa (+179 euro) ma anche mangiare fuori (+32 euro); riprenderà la corsa dei carburanti con effetti pari a +157 euro a famiglia, e da energia e benzina scaturiranno incrementi dei listini al dettaglio per complessivi 201 euro.

Per i trasporti (aerei, treni, taxi, mezzi pubblici, traghetti, ecc.) un nucleo familiare tipo dovrà affrontare una maggiore spesa pari a 75 euro; proseguiranno i rincari per i servizi bancari, già certificati nel corso del 2017, con un aggravio di 18 euro, e leggermente in salita risulterà anche l’rc auto (+13 euro). Più caro anche mandare a scuola i figli, tra corredo, libri, mense e altri costi legati all’istruzione (+37 euro annui).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button