Cronaca

Coronavirus, sospese le attività ambulatoriali del Moscati di Avellino

Anche il Moscati di Avellino si adatta alle disposizioni per il coronavirus. In ottemperanza alla disposizione emanata stamane dalla Direzione Generale per la Tutela della Salute della Regione Campania volta ad “assicurare il contenimento della diffusione del Covid-19”, tutte le attività ambulatoriali dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino sono sospese fino al prossimo 18 marzo.

Moscati di Avellino e le disposizioni per il coronavirus

Come indicato nella suddetta disposizione, saranno comunque assicurate le prestazioni ambulatoriali urgenti, quelle per la dialisi, di radioterapia e quelle oncologico-chemioterapiche.

Annullate e rinviate anche le visite dell’Attività Libero-Professionale Intramoenia (Alpi). E’ stato altresì regolamentato l’accesso dei visitatori in tutte le Unità Operative, consentendo l’ingresso nelle stanze di degenza durante le fasce orarie previste a un utente alla volta ed è stata sospesa la “Rianimazione aperta” all’interno dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione.

Annullati gli eventi

Infine, come disposto dal Decreto del 4 marzo scorso del Presidente del Consiglio dei Ministri, sono stati annullati tutti i congressi, gli eventi sociali, i corsi di formazione che coinvolgono personale sanitario e/o amministrativo e le attività dei tirocinanti.

Apposita cartellonistica informativa è stata affissa negli ambienti ospedalieri aperti al pubblico.  Dei suddetti provvedimenti sono stati informati tutti i Direttori e Responsabili delle Unità Operative della Città Ospedaliera e del Plesso “Landolfi” di Solofra.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button