Delitto del boss De Paola, anche il fratello del killer indagato

ucciso-orazio-de-paola-san-martino-valle-caudina-camorra

Omicidio di Orazio De Paola, indagato anche il fratello di Di Matola: il giovane accusato dell'omicidio potrebbe dunque aver agito insieme ad altre persone

Proseguono le indagini sull’omicidio di Orazio De Paola, boss dei Pagnozzi ucciso martedì 8 settembre  con cinque colpi di pistola martedì. Il 32enne Gianluca Di Matola, detenuto nel carcere di Secondigliano, è accusato di omicidio in concorso e associazione per delinquere e di stampo mafioso e oggi, giovedì 10 settembre, sarà interrogato dal gip. Oltre a lui è indagato anche il fratello Bartolomeo, di 28 anni.

Omicidio di Orazio De Paola, indagato anche Bartolomeo Di Matola

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, il giovane accusato dell’omicidio di De Paola potrebbe dunque aver agito insieme ad altre persone portando a compimento un disegno criminoso con le modalità proprie della camorra. Allo stesso tempo viene fuori un’altra pista, relativa ad una vicenda personale che avrebbe coinvolto un fratello di De Matola e De Paola. In particolar modo i carabinieri nelle ultime ore hanno sentito una donna la quale potrebbe custodire il movente di questo fatto di sangue. Potrebbe essere stata destinataria di avances non gradite da parte del boss.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG