Cronaca

Bimbo resta chiuso in auto, i carabinieri rompono i vetri e lo salvano

Bimbo resta chiuso in auto. I carabinieri rompono i vetri e lo salvano. Disavventura a lieto fine per una giovane mamma a Montella

Bimbo resta chiuso in auto. I carabinieri rompono i vetri e lo salvano. Disavventura a lieto fine per una giovane mamma e il figlio di pochi mesi, rimasto chiuso in auto. È accaduto ieri, lunedì 19 settembre, a Montella. La donna ha parcheggiato l’auto e, mentre scaricava alcune cose dalla vettura, la portiera si è chiusa accidentalmente con le chiavi rimaste all’interno e a bordo il lattante.

Bimbo resta chiuso un auto, salvato dai carabinieri

In preda al panico, la donna non ha esitato a chiedere l’intervento Carabinieri. Nel giro di qualche minuto una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia è giunta in suo aiuto. Dopo alcuni tentativi, in considerazione dello stato di agitazione del piccolo e della madre, con un attrezzo multiuso in dotazione alla “Gazzella”, i militari hanno dovuto infrangere il vetro della portiera posteriore per poter aprire l’auto e liberare il piccolo, in buone condizioni di salute, solo un po’ spaventato per il trambusto creatosi.

Articoli correlati

Back to top button