Cronaca

Avellino, muore a 41 anni dopo due operazioni: nove indagati tra medici e infermieri

Scatta l’indagine sulla morte di Michela Ambrosone, 41enne residente a Mirabella deceduta dopo due interventi chirurgici subiti all’ospedale Moscati di Avellino. Sono nove gli indagati tra medici infermieri come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino per il decesso della donna, sottoposta ad un intervento chirurgico per l’asportazione di un fibroma.

Avviata l’indagine sulla morte di Michela Ambrosone

La donna originaria di Sturno ma trasferitasi a Mirabella Eclano dove viveva con il marito, è morta in seguito ad un secondo intervento chirurgico per far fronte ad uno shock settico subito dopo la prima operazione. Il decesso è avvenuto a causa di un arresto cardiocircolatorio dopo esser stata trasferita nel reparto di rianimazione. Lo scorso 20 luglio sono stati celebrati i funerali ma successivamente la famiglia ha sporto denuncia, chiedendo alla magistratura di accertare eventuali responsabilità per la morte della giovane.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button