Cronaca

Inchiesta baby prostitute: arrivano le condanne

AVELLINO. Inchiesta baby prostitute. Arrivano le condanne per il gestore del circolo privato “L’Incontro” e i clienti abituali del locale di Via Vasto accusati di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile.

Inchiesta baby prostitute: la vicenda

Le indagini dei Carabinieri erano partite in seguito alla denuncia del fidanzato di una delle ragazze che frequentavano il circolo.

Lo scorso ottobre i militari avevano arrestato tre uomini e oggi c’è stata la sentenza da parte del giudice per le udienze preliminari, Isabella Iaselli.

Le condanne

Federico Di Vito, 70enne residente a Mercogliano, gestore  del locale, è stato condannato a 10 anni e 4 mesi nonchè a 70mila euro di multa. Mario Luciano, di 86 anni e residente a Lapio, è stato condannato a due anni, con pena sospesa, e 4mila euro di multa. Giuseppe Roselli, 51 anni da Avellino, invece, aveva già patteggiato a due anni con pena sospesa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button