Cronaca

Coronavirus ad Avellino: 300 mascherine cucite a macchina dalle suore

Coronavirus ad Avellino: 300 mascherine cucite a macchina dalle suore. Coinvolti molti gruppi da Mercogliano a Serino. L’idea nasce da un servizio in tv.

Avellino: le suore creato le mascherine contro il coronavirus

Le suore della diocesi di Avellino sono tra le protagonista della lotta al coronavirus in Irpinia. Nel giro di sole 48 ore hanno cucito a macchina almeno 300 mascherine che saranno poi diffuse per aiutare la popolazione.

Come riporta “Il Mattino”, le suore stanno sfruttando la loro quarantena forzata rivolgendo un pensiero al prossimo e così ha ben pensato di avviare un’attività molto utile. Nel progetto sono state coinvolte le suore Benedettine di Mercogliano, delle Oblate ad Avellino, delle Salesiane di Capocastello, delle Clarisse a Santa Lucia di Serino e delle Annunziatine di Prata Principato Ultra.

L’idea di creare mascherine è nata dopo che le stesse suore della diocesi di Avellino avevano visto un servizio in tv che spiegava come realizzare in casa i dispositivi sanitari di protezione delle vie respiratorie.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button