Cronaca

Casette di legno in pessimo stato, Mercatino di Natale slitta di una settimana

AVELLINO. “Bianco Natal” è un noto canto natalizio. Pare che quest’anno anche il Mercatino di Natale abbia rischiato di finire in bianco, dato che con “sorprendente sorpresa” le casette che il Comune ha messo a disposizione per il percorso natalizio con gli addobbi e dei decori siano indecenti, molte probabilmente inutilizzabili.

Per questo motivo il Natale irpino slitterà di una settimana, con l’apertura degli stand programmato per l’Immacolata. Giovedì scorso, 23 novembre, le prime casette erano state montate ma già dalle sei montate si può notare il cattivo stato delle casette. L’ 8 dicembre, giorno dell’Immacolata, sarà occasione propiziata dalla contestuale accensione delle luminarie.

Si considerano diverse posizioni degli stand per evitare la ridondanza dell’offerta e dare al paesaggio un colpo d’occhio più gradevole. Ricorda il quotidiano Il Mattino che il protocollo d’intesa tra Comune e rappresentanti di commercianti e artigiani prevede almeno 20 casette.

Sarà premura delle associazioni in parola a scegliere quali commercianti, tra quanti ne faranno richiesta, saranno i più coerenti al tema delle festività per offerta. Non sarà molto diverso dallo scorso anno il tema delle luminarie, con le sei stelle di cinque metri quadrati, attraversabili. Il Corso, invece, sarà illuminato da 120 quadrati di luce. 18 metri l’albero in piazza Libertà. Degna di nota è la pista di pattinaggio che sarà montata nell’ex rione Corea. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button