Cronaca

87 animali di provenienza illecita, un capo affetto da brucellosi: scattano le denunce

CHIUSANO DI SAN DOMENICO. Ricettazione e diffusione di una malattia degli animali: sono questi i reati di cui dovranno rispondere tre uomini ed una donna denunciati dai Carabinieri della Stazione di Chiusano San Domenico alla Procura della repubblica di Avellino.

Trasporto di ovini e caprini di provenienza illecita

I quattro soggetti, di età compresa tra i 25 ed i 40 anni, a bordo di un autocarro, trasportavano 87 animali ovini e caprini che, da accertamenti effettuati unitamente ai veterinari dell’A.S.L. di Atripalda, risultavano essere di provenienza illecita.

Nello specifico 84 capi erano privi di apposite capsule in ceramica contenenti un microchip identificativo e/o di bottoni auricolari; 2 capi risultavano già stati macellati; 1 capo era registrato in altro allevamento.

Animali sottoposti a sequestro

Tutti gli animali sono stati sottoposti a sequestro sanitario poiché, dai prelievi sierologici, un capo risultava essere affetto da brucellosi.

Uno dei soggetti, già gravato da svariati precedenti di polizia, è stato deferito anche per il reato di minaccia a pubblico ufficiale, avendo assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti degli operanti al fine di impedire il sequestro degli animali.

Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio, quotidianamente svolta anche a salvaguardia della salute pubblica.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button