Cronaca

Abusi sessuali in cella, il racconto shock: “Mi ha infilato anche un deodorante”

Abusi sessuali nel carcere di Ariano Irpino: racconto shock della vittima. Un giovane detenuto costretto a subire atti sessuali

Inchiesta shock su presunti abusi sessuali nel carcere di Ariano Irpino. Abusi su un detenuto di circa 20 anni, subite da un 35enne, ora indagati. Nelle scorse ore i detenuti, entrambi napoletani, si sono ritrovati uno di fronte all’altro in aula, per l’incidente probatorio disposto dal gip su richiesta della Procura come riportato da Ottopagine. 

Abusi sessuali nel carcere di Ariano Irpino: il racconto shock

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il 35enne avrebbe costretto il 20enne a subire atti sessuali. Lo avrebbe addirittura minacciato con una lametta, intimando di picchiarlo nel caso in cui si fosse opposto alle sue pretese. “O fai come ti dico o ti taglio prima la faccia e poi le vene…”.

I rapporti

In bagno e nella cella si sarebbero consumati rapporti orali e anali. In un caso, il 35enne avrebbe infilato un deodorante nell’ano del malcapitato.

Articoli correlati

Back to top button