Cronaca

Visite fiscali 2018, dal 13 gennaio nuove regole

Tempi duri per i furbetti e i malati immaginari, arriva il decreto contro l’assenteismo. Entrerà in vigore il prossimo 13 gennaio, il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento Funzione Pubblica) numero 206 del 2017 con cui vengono regolamentate le modalità di svolgimento delle visite fiscali e l’accertamento delle assenze per malattia dei dipendenti pubblici.

 

Tempi e modalità

 

La visita fiscale potrà avvenire con cadenza “sistemica e ripetitiva” anche nei giorni festivi o di riposo settimanale. Con le nuove disposizioni il medico potrà dunque bussare più volte alla porta del dipendente anche durante lo stesso periodo di malattia. A differenza della normativa precedente, con le nuove regole in vigore dal 13 gennaio non sarà più possibile venire meno all’obbligo di reperibilità nel caso in cui sia stata già effettuata la visita fiscale.

 

Orari e reperibilità

 

Le fasce orarie di reperibilità, per i dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni che hanno richiesto un periodo di malattia, vanno dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. In questi orari l’ammalato che ha l’obbligo di non allontanarsi dal domicilio dichiarato, potrà ricevere la visita del medico incaricato. Sarà compito dell’ammalato comunicare l’eventuale domicilio alternativo dove resterà reperibile nel periodo di malattia

Articoli correlati

Back to top button