Cultura ed eventi

Violenza sulle donne, a Monteforte una rete tra le associazioni

MONTEFORTE IRPINO. Si è svolta ieri , presso il Centro Sociale Polivalente Fenestrelle di Monteforte Irpino una tavola rotonda per discutere e affrontare il problema della violenza sulle donne. L’evento ha rappresentato un’occasione per fare rete tra le varie associazioni di Monteforte Irpino impegnate su varie tematiche sociali: l’associazione polivalente socio-culturale “Fenestrelle”, la cooperativa sociale Moviment, l’associazione Pablum e l’associazione L’Abbraccio.

 

 

La rete

 

 

Una rete che le associazioni promotrici del tavolo intendono portare avanti con iniziative culturali e informative, per diffondere la cultura della non violenza. Hanno preso parte al dibattito Rosa De Sapio, Valentina Musto, Katia Tarantino, Caterina Valentino, Loredana De Risi, Daniela Garruto, Carla Nutolo, Tiziana Tomeo e  Patrizia Girardi che ha deliziato i presenti con una canzone, chitarra e voce sulla non violenza dal titolo “Bella sarai”.

«Quello di questa sera – spiegano De Sapio, Tarantino e Valentino, promotrici della rete –  rappresenta per noi il punto di partenza per una serie di iniziative che la neonata rete intende promuovere e portare avanti anche con attività di consulenze giuridiche e psicologiche gratuite».

Tanti gli spunti di riflessione emersi dal dibattito durante il quale non sono mancati interessanti  e proficui confronti con il pubblico. Presente all’incontro anche Salvo Meli, ex delegato alle pari opportunità che ha rimesso le deleghe per motivi politici, ma continua a mostrare sensibilità alle tematiche trattate anche da consigliere comunale.

 

 

La panchina

 

 

Tra le iniziative in programma anche la realizzazione di una panchina rossa, simbolo di lotta alla violenza sulle donne, che a Monteforte avrà unna connotazione diversa rispetto agli altri paesi della provincia perché consisterà nella riqualificazione con decoupage di una panchina già presente in paese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button