Cronaca

Violenza e minacce di morte alla moglie: marito stalker dinanzi al gip

AVELLINO. Maltrattamenti in famiglia, violenza privata e atti persecutori nei confronti della moglie. Sono le accuse a carico di Michele Festa, 44enne già noto alle forze dell’ordine e residente ad Avellino.

Ieri l’uomo è comparso dinanzi al gip. Difeso dagli avvocati Gaetano Aufiero e Carmine Danna, lo stalker ha respinto le accuse a suo carico.

La vicenda

L’uomo fu fermato venerdì scorso a Pescara, in seguito alle indagini effettuate dagli agenti della mobile di Avellino agli ordini del primo dirigente Michele Salemme.

La moglie nei mesi precedenti aveva presentato diverse denunce poi ritirate sotto minaccia.

La paura di ritorsioni da parte del marito, spesso costringeva la donna a rifugiarsi a casa dei genitori, determinando un clima generale di sopraffazione, con grandi sofferenze psicologiche anche per le figlie.

A giugno, quando il marito è andato via in camper, la donna ha sporto nuovamente denuncia, senza ritirarla.

Articoli correlati

Back to top button