Cronaca

Violenta l’ex fidanzata, giovane condannato

AVELLINO. 23enne avellinese condannato a un anno e 10 mesi di reclusione, ieri la sentenza per il giovane accusato di stalking e violenza sessuale. Il provvedimento è scattato dopo la denuncia sporta dalla sua ex fidanzata nel 2014.

I fatti

Il 23enne non accettava la fine della storia con la sua ex fidanzata e per questo la minacciava con continui messaggi indimidatori. Nel settembre del 2014, dopo le minacce, il giovane avellinese, O.P., aveva condotto la ragazza fino a Serino per un chiarimento e per cercare di convincerla a non troncare la loro storia. Dopo averle impedito di scendere dall’auto, la costringeva contro la sua volontà ad un rapporto sessuale completo.

La giovane, sconvolta dall’accaduto raccontò tutto alla madre che la condusse in ospedale per gli accertamenti del caso. Subito dopo la denuncia della giovane alla questura di Avellino.

La denuncia dell’ex fidanzata

Le indagini partirono subito dopo  e il ragazzo fu denunciato a piede libero per violenza sessuale e atti persecutori. Le
minacce nei confronti della 18enne proseguirono per oltre venti giorni,  tanto che l’imputato fu denunciato anche per stalking. Ieri il 23enne è stato giudicato con il rito abbreviato dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Avellino, Paolo Cassano il quale, ha concesso all’imputato – come richiesto dal suo legale – l’attenuante della minore gravità. Le motivazioni della sentenza saranno note tra 60 giorni.

(fonte Il Mattino)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button