Curiosità

[Video] Cryptokitties, il gioco (costoso) con gattini virtuali e soldi veri

CURIOSITÀ. Un gioco molto in voga è Cryptokitties. In questo fioco è possibile la compravendita di gattini… elettronici. Fin ora sono sei mila le persone che vi ‘giocano’ (con soldi veri). La prima settimana di dicembre sono stati spesi circa 7 milioni di dollari. Cifre destinate a crescere, dato che il gioco è stato ‘lanciato’ a fine novembre.

A quanto riporta il sito Notizie dal Mondo, c’è chi ha speso più di cento mila dollari per un gattino.

CryptoKitties è la creazione di Axiom Zen e viene eseguito sulla piattaforma Ethereum,, la seconda più famosa criptovaluta dopo Bitcoin, e il successo sembra sia tale che Ethereum stia avendo un dei problemi infrastrutturali perché la mania dei CryptoKitties sta mettendo a dura prova la sua rete, portando a un picco nel traffico, rappresentando attualmente oltre l’11% del totale.

Come si gioca a Cryptokitties

I giocatori acquistano i gattini. A questo punto possono allevarli e produrne di nuovi. Il valore di un animale è determinato dai suoi tratti, così come dalla sua generazione: ogni gatto ha un’identità unica registrata.

Il prezzo dei gatti varia da 20 dollari a oltre 50.000, con alcuni giocatori che riescono a realizzare profitti notevoli sulle loro compravendite.

https://youtu.be/P7sRnWlglw8

L’idea di fondo

Il “gioco” (dove però guadagni e perdite sono veri) è stato ideato come un modo per promuovere la blockchain, una tecnologia in grado di fornire varie applicazioni utili a causa della sua natura decentralizzata, dell’anonimato e della sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button