Cronaca

Venticano, tenta il suicidio con un’overdose di psicofarmaci: salvata dai militari

Questa notte, i Carabinieri della Stazione di Dentecane hanno tratto in salvo una giovane donna di Venticano che ha tentato il suicidio con un’overdose di psicofarmaci.

Venticano, tenta il suicidio con un’overdose: tratta in salvo dai Carabinieri

Terminato il turno di lavoro, non aveva fatto rientro presso la sua abitazione di Grottaminarda, facendo perdere le proprie tracce.

La 34enne si sarebbe allontanata con intenzioni suicide e con tutta probabilità avrebbe portato a termine il suo intento, senza l’intervento dei Carabinieri.

Dopo qualche ora di angoscia e ricerche, questa notte i Carabinieri della Stazione di Dentecane, unitamente ai colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Mirabella Eclano, hanno rintracciato la giovane donna nell’area industriale di Venticano, in stato di incoscienza nella sua autovettura.

Dopo aver prontamente forzato la portiera del veicolo, i militari hanno praticato le prime manovre di rianimazione alla donna fino all’arrivo dei sanitari del 118 che l’hanno trasportata all’ospedale di Avellino dov’è tuttora ricoverata. All’interno dell’auto è stata rinvenuta una confezione vuota di ansiolitici.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button