Laurea in giacca, cravatta e ciabatte: l’università ai tempi del coronavirus

venticano-laura-gianluca-colantuoni

Gianluca Colantuoni, neo ingegnere di Venticano, ha discusso la sua tesi online. Dress code d'eccezioe: giacca cravatta e ciabatte

Laurea in giacca, cravatta e ciabatte: l’università ai tempi del coronavirus. Gianluca Colantuoni, neo ingegnere di Venticano, ha discusso la tesi online e si è laureato con il massimo dei voti.

Venticano, Gianluca Colantuoni laurea in ingegneria in ciabatte

Sono tempi difficili, ma non tutto si ferma, la speranza continua e si spera di ritornare alla vita normale molto presto, o almeno, senza dover aspettare troppo al lungo.

La seduta online

Con questa speranza, e l’orgoglio per avercela fatta, Gianluca Colantuoni, neo ingegnere di Venticano, si è laureato con il massimo dei voti al Politecnico della Federico II di Napoli insieme ad altri 13 studenti, collegati grazie alla piattaforma Microsoft Tim.

Festa rimandata

Certo, l’emozione degli applausi e dei parenti riuntiti per festeggiare è tutta un’altra cosa, ma la seduta “reale” nell’aula magna è solo rimandata, così come la festa di laurea. Quando si ritornerà alla normalità ci sarà una doppia, tripla gioia da condividere, per Gianluca e per un Paese intero.

La tesi

L’argomento della tesi, scritta in italiano e in inglese, è stato l’elettronica flessibile, e ha trovato unanime consenso nella commissione, tanto da far guadagnare al neo ingegnere il massimo dei voti con lode. Una grande soddisfazione che rappresenta una speranza per il futuro, auguri e in bocca al lupo!

TAG