Cronaca

Vallo di Lauro: lavoro sommerso ai tempi del Coronavirus, nei guai titolare di un’attività commerciale

Il Coronavirus non ha fermato il lavoro sommerso. Un lavoratore privo di regolare assunzione e violazioni alle misure di contrasto epidemiologico Covid-19. Questo è emerso all’esito di un controllo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Quindici ad un’attività commerciale del Vallo di Lauro.

Lavoro in nero a Vallo di Lauro: sanzionato titolare

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino impegnati, oltre alla verifica del rispetto delle misure urgenti imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid-19, nel capillare controllo del territorio teso a garantire rispetto della legalità finanche sui luoghi di lavoro, ancora troppo sovente scenari di incidenti. L’accesso ispettivo ad un’attività commerciale ha permesso di accertare che il titolare aveva irregolarmente assunto alle proprie dipendenze un giovane che, dipendente di un’altra ditta, già percepiva il beneficio della cassa integrazione.

Oltre alla sospensione dell’attività commerciale, nei confronti dei predetti sono state elevate sanzioni amministrative per violazione dell’articolo 4 del Decreto legge n. 19/2020 “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19″.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button